20 settembre 2017

Chiostro ex Monastero Benedettini, Catania, domenica 1 ottobre 2017

Oumou Sangaré al Chiostro ex Monastero Benedettini a Catania

Oumou Sangaré

Acquisto biglietti online su www.liveticket.it/ame

Con liveticket i possessori del BONUS CULTURA, possono acquistare i biglietti scegliendo la tariffa riservata 18app, occorre entrare nel singolo evento e scegliere la tariffa dedicata.
18app e carta docente - bonus cultura

Oumou Sangaré voce
Guimba Kouyate chitarra
Elise Blanchard basso
Mamounata Guira, Emma Lamadji cori
Jon Grandcamp batteria
Abou Diarra kamele n’goni
Alexandre Millet tastiere

Cantautrice del Mali, stella di prima grandezza della scena internazionale, Oumou Sangaré è ambasciatrice della musica africana nel mondo, insignita nel 2001 dell’International Music Council/Unesco Music Prize per il suo contributo “all’arricchimento e allo sviluppo della musica, della pace, della comprensione tra popoli e della cooperazione internazionale”. Cantautrice, esponente nella lotta per i diritti delle donne, portavoce della sua generazione e delle donne in genere, Oumou è molto più di una semplice “cantante”. È semmai un fenomeno sociale, per dei valori che incarna e per i quali si batte. Una donna africana che dice sempre ciò che pensa senza mai tirarsi indietro. In Mali viene chiamata Sangare kono—Sangare the Songbird. Nata a Bamako nel 1968 da genitori emigrati dalla regione a sud del Niger conosciuta come Wassoulou, nel 1986 viene invitata ad unirsi al gruppo di percussioni tradizionali Djoliba per un tour europeo. Dopo questa breve esperienza Oumou decide caparbiamente di formare un proprio gruppo e forgiare un proprio sound basato sugli stili della sua terra d’origine, Wassoulou, nata dal connubio tra l’antica tradizione dei rituali di caccia e i canti devozionali, la preghiera e il raccolto, con melodie costruite su scala pentatonica. Quando pubblicò nel 1989 Moussolou, la cassetta vendette oltre 200.000 copie, facendo impazzire il pubblico e i fabbricanti di cassette pirata. Oumou, all’età di 21 anni, era già una stella. L’incredibile successo di Moussolou consacrò Oumou tra gli artisti più popolari dell’Africa Occidentale, ma fu solo grazie all’interessamento del leggendario chitarrista Ali Farka Toure che Oumou cominciò a varcare costantemente i confini africani. Nel 1991 l’etichetta inglese World Circuit acquisì i diritti internazionali dell’album e cominciò a far conoscere la sua musica in tutto il mondo. Tra le sue collaborazioni, ricordiamo volentieri il contribuito alla colonna sonora di “Amatissima”, adattamento cinematografico del libro del Premio Nobel Toni Morrison, e la partecipazione da protagonista all’album di cover “The Imagine Project” di Herbie Hancock, vincitore nel 2011 del Grammy Award. Fino ad oggi – a sette anni dal precedente “Seya” – con la pubblicazione a maggio 2017 del nuovo “Mogoya”, il primo sull’etichetta francese Nø Format.

Sangaré è dall’ottobre 2003 Ambasciatrice di buona volontà della FAO.

Domenica 1 ottobre 2017, ore 21.15

Chiostro ex Monastero Benedettini
Piazza Dante Alighieri, 32
95124 Catania

L’Associazione musicale Etnea di Catania utilizza il Sistema di Biglietteria liveticket
Info su www.liveticket.it – Biglietteria per concerti

Info
Chi siamo Categorie Links

    Liveticket rappresenta il nome del servizio di Biglietteria proposto da Gostec che utilizza il motore software BoL (Biglietteria on Line) e rappresenta anche la divisione di Gostec che si occupa del servizio.

Categorie Tag Archivi